Eventi

L'iniziazione e la sapienza degli antichi

Percorsi di lettura in libreria

 

L'iniziazione e la sapienza degli antichi

 

Rileggere i testi fondativi per ritrovare noi stessi

 

a cura di

Gianni Vacchelli

scrittore e docente

 

 

Il percorso di quest'anno è rivolto ai grandi libri fondativi, ai "libri di civiltà" della nostra tradizione occidentale: Iliade, Odissea, Eneide e Bibbia. Si tratta di rincontrare gli antichi in modo creativo, esistenziale ed insieme critico per scoprire che "il mito del progresso" è appunto un mito, da mettere in discussione continuamente. Il mondo antico, tradizionale, è attraversato da alcuni dinamismi che oggi appaiono sfocati, quando non dimenticati. Si tratta ad esempio dell'iniziazione, intesa non come dimensione segreta, per pochi, elitaria, ma come possibilità offerta a tutti di crescere e di andare in profondità. I libri antichi e i loro miti si rivelano così archetipici, modelli della nostra coscienza e della nostra immaginazione che dobbiamo continuamente rivisitare. Ecco allora un'altra categoria così trascurata oggi: quella della sapienza e della sua ricerca. Un cammino di maturazine dell'uomo, in se stesso verso l'altro, verso il mondo e verso il mistero. Non si tratta di demonizzare la modernità, ma di vedere, accanto alle emancipazioni, ciò che abbiamo perduto e rischiamo di dimenticare. Rileggere i "libri di civiltà" è uno dei modi per affrontare il "passaggio di civiltà" che ci attende.

 

Il ciclo proposto

 

17 gennaio 2017

Iliade: gli dèi, gli eroi antichi e noi.

 

31 gennaio 2017

Iliade: l'iniziazione alla vita e alla morte: Achille e Ettore

 

14 febbraio 2017

Odissea : il viaggio iniziatico, la ricerca del padre e il "complesso di Telemaco"

 

28 febbraio 2017

Odissea: la discesa agli inferi, il ritorno, il riconoscimento

 

14 marzo 2017

Eneide: Enea il nuovo eroe, la tempesta e l'amore

 

11 aprile 2017

Eneide: il rito, il padre, il futuro, luci e ombre di una civiltà

 

2 maggio 2017

Bibbia: la creazione, Adamo, Caino e Abele siamo noi?

 

16 maggio 2017

Bibbia: Giuseppe e i suoi fratelli: un romanzo familiare

 

30 maggio 2017

Bibbia: Grandi scene simboliche del Nuovo Testamento

 

Sempre di martedì alle ore 21,00 in libreria

 

dante

Leggendo l'Inferno

L'«attualità» di Dante oggi

 

Ciclo di tre incontri

conduce Gianni Vacchelli

scrittore e docente

 

Primo incontro giovedì 9 giugno ore 21,00

Inferno I

La selva oscura e l'inizio del viaggio mistico-politico

 

Secondo incontro giovedì 16 giugno ore 21,00

Inferno V

Paolo e Francesca: quale amore?

 

Terzo incontro giovedì 23 giugno ore 21,00

Inferno XXXIII

Ugolino e la paternità tradita

 

Gli incontri si terranno presso la Sala degli Stemmi, Palazzo Municipale di Legnano

Per informazioni tel. libreria 0331546343, tel. Ufficio Cultura 0331545726 e www.legnanocultura.it

 

Viaggio nei grandi classici dalla letteratura europea

Viaggio nei grandi classici della letteratura europea

anno quarto

Dal Decadentismo al primo Novecento

A cura di Gianni Vacchelli

scrittore e docente

 

Quando soffiano venti di violenza e di guerra, occorre tornare alle dimensioni

della profondità: di se stessi e della propria cultura

(anche se è indispensabile l'incontro con altre tradizioni).

Quest'anno continueremo ad indagare gli infiniti tesori della cultura europea.

La ricchezza della tradizione di questo continente può ancora dare,

insieme alle altre culture, il suo contributo alla costruzione

di nuove visioni del mondo, e senz'altro alla costruzione di

un'Europa diversa, più vasta e più pacifica di quella che ci è data da vivere.

Il percorso esplora imprescindibili radici della nostra Europa.

Si parte dal Decadentismo, straordinario serbatoio di intuizioni

e di rivoluzioni interiori e poetiche; si indaga poi la grande prosa

italiana ed europea con alcuni classici insostituibili: Verga (tutto da riscoprire)

e soprattutto Svevo e Pirandello. La triade Proust - Joyce - Kafka campeggia

in mezzo al ciclo, per chiudere sulla nostra grande poesia: Ungaretti (e le avanguardie),

Montale, Saba e Luzi.

Affronteremo insieme questi autori, partendo dai loro testi e interrogandoci

sulla loro attualità esistenziale, umana e "politica": cosa ci comunicano oggi?

Quali spunti possono offrire per ripensare noi stessi e il nostro tempo?

La lettura sarà introdotta e accompagnata da un'agile contestualizzazione

storico-letteraria. Gli incontri sono un'occasione per scoprire o riscoprire testi di grande bellezza

e di grande pregnanza interiore e politica e per dialogare insieme.

 

19 gennaio 2016

Il Decadentismo da Baudelaire a D'Annunzio.

 

9 febbraio 2016

Da Verga a Pirandello: dal Verismo all'arte Umoristica.

 

23 febbraio 2016

Svevo e il primo Moravia: tra inettitudine e indifferenza.

 

8 marzo 2016

Proust e altre intermittenze del cuore.

 

22 marzo 2016

Joyce e la rivoluzione del romanzo: Ulysses.

 

5 aprile 2016

Kafka e altri indagatori dell'alienazione: visioni e sguardo critico.

 

19 aprile 2016

La rivoluzione poetica di Ungaretti e delle avanguardie.

 

3 maggio 2016

Montale: male di vivere e ricerca di un varco (riscoprendo Dante)

 

24 maggio 2016

Saba e Luzi: tra ermetismo, stile semplice e nuovi approdi.

 

Sempre di martedì alle ore 21,00

In libreria

 



 

Viaggio nei grandi classici della letteratura europea

Viaggio nei grandi classici

della letteratura europea

Le radici buone dell'Europa:

l'età moderna da Petrarca al '900

 

27/01/2015

Petrarca e altri grandi umanisti

10/02/2015

Rabelais e altri irregolari del Rinascimento

24/02/2015

Shakespeare e i suoi grandi personaggi. Il teatro e la vita

17/03/2015

Dall'Illuminismo al Romanticismo: Goethe e altri geni europei

31/03/2014

Giacomo Leopardi, un genio "isolato"

14/04/2015

Manzoni e la nascita del romanzo italiano

12/05/2015

Balzac e i grandi romanzieri francesi

26/05/2015

Il romanzo inglese: Dickens e Stevenson

09/06/2015

Il romanzo russo: Lev Tolstoj

 

Il viaggio nei grandi classici europei arriva alla sua terza tappa. Dopo il percorso su Dante, e dopo l'attraversamento dell'età antica e medioevale, arriviamo all'età moderna. Il ciclo si snoda a partire da Petrarca, emblematico autore di passaggio dal medioevo alla modernità, passando per Rabelais e Shakespeare fino ad alcuni grandi autori dell'800. Leggere insieme questi grandi testi significa tornare alle "radici buone" della nostra tradizione, una delle più straordinarie dell'umanità tutta, per ri-scoprirle nuove e sconosciute. La ricchezza magnifica della tradizione europea può ancora dare, insieme alle altre culture, il suo contributo alla costruzione di nuove visioni del mondo e senz'altro di un'Europa diversa, più vasta e grande di quella che ci è dato da vivere.

ore 21,00 libreria Nuova Terra

 

Presentazione Dante

Lunedì 1 dicembre 2014 - ore 21

 

Gianni Vacchelli

 

presenta il suo libro

"L'attualità dell'esperienza di Dante"

un'iniziazione alla Commedia

ed. Mimesis

 

Dante è una sfida per il nostro tempo. Risveglio, pensiero critico e impegno civile percorrono tutta la sua opera. L'esperienza dantesca è integrale: interiore e politica; spirituale e concreta; poetico-letteraria e vivente.

Cos'ha da dirci Dante sulla crisi nella quale sembriamo sprofondati? Sulle sfide dell'oggi? Sulla ricerca spirituale, politica, economica? Sull'Europa e sulla pace?

"Uomini siete. non pecore matte"

Paradiso V, 80

 
Altri articoli...
NewsLetter
NewsLetter


Ricevi HTML?